23 e 24 marzo 2024

Giornate FAI di Primavera 

il polo Astronomico di alpette è ufficialmente inserITO dal Fondo per l'ambiente italiano all'interno della prestigiosa manifestazione.

Unico osservatorio astronomico non professionistico italiano inserito in tabellone.
Una serie di eventi si susseguiranno in Planetario ed in Osservatorio dalle 10 del mattino sino alle 6 del pomeriggio di sabato 23 e domenica 24 marzo.
E nella sera di sabato 23 osservazione diretta all'oculare del grande telescopio Marcon da 0,6m.

AL PLANETARIO dalle 10 alle 18: allacciate le cinture: si parte per un viaggio nello spazio e nel tempo della durata di 30 minuti per gruppi di massimo 50 persone. Sarete accompagnati in questo viaggio dagli esperti del Polo Astronomico tra cui il Professor.Walter Ferreri astronomo e divulgatore di chiara fama internazionale.

IN OSSERVATORIO dalle 10 alle 18: visita guidata alla specola ed osservazione diretta del Sole attraverso speciali filtri. Osservate la nostra stella come probabilmente non avete mai fatto prima. Per la sola serata di sabato 23, dalle 21 alle 23 e 30 circa osservate direttamente il cielo notturno in cupola con il grande telescopio da 0,6m. Sarete ovviamente sempre accompagnati e guidati dagli esperti astrofili del Polo Astronomico.
 

 Ritrovo davanti al Planetario in Piazza Gran Paradiso ad Alpette

 I posti sono limitati, prenotazioni in loco
per informazioni

☎️3473479963

📨 [email protected] 


Per tutti gli eventi accesso sino ad esaurimento dei posti disponibili
L'evento in planetario si terrà anche in caso di maltempo

Per la serata di osservazione astronomica prenotazioni on line scrivendo all'indirizzo 

                            [email protected]


una finestra sull'universo tra le montagne del canavese

fatevi guidare tra le stelle alla scoperta delle meraviglie che ci circondano

Chi siamo?

Un gruppo di appassionati e studiosi di astronomia che si impegnano nel trasmettere la propria passione a chi vuole scoprire l'Universo da un punto di osservazione a noi molto familiare...

...la piccola "roccia" che ci ospita e che chiamiamo Terra.