SABATO 1 LUGLIO 2017

Serata Speciale senza prenotazione dedicata al signore degli anelli “Occhi su Saturno”. Il pianeta con gli anelli sarà in bella mostra sia per la posizione in cielo che per le condizioni di illuminazione. Grazie alla sua opposizione  al sole lo potremo osservare tutta la notte.                

ORE 18,30 Planetario Astronomico con proiezione filmato in UHD : viaggeremo nel cielo profondo alla scoperta del cosmo. euro 5,00                                                                                                                                                                    

ORE 20,00 cena in convenzione  presso locale tipico Euro 14,00 (non obbligatoria)                                                          

ORE 21,45 Osservazioni presso l’osservatorio astronomico con il potente telescopio da 60 cm ø. euro 7,00

 Planetario + osservatorio euro 10,00    

E SE MANGI ANCHE CON NOI L’OFFERTA E’ MASSIMA

planetario _ cena _ osservatorio   tutto a 20,00 Euro

Anche quest’anno il Polo Astronomico di Alpette è protagonista nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”.
L’edizione di quest’anno celebra i 350 anni dalla fondazione dell’Osservatorio di Parigi, da dove G.D.Cassini effettuò le principali osservazioni di Saturno; il 2017 vedrà inoltre a Settembre la gloriosa fine della missione NASA/ESA Cassini-Huygens,che si tufferà nell’atmosfera del Gigante con gli Anelli dopo una serie di spericolate manovre.
In concomitanza di questo incredibile gemellaggio tra scienza e scienziati a distanza di secoli, il PAA mette a disposizione del pubblico il grande Planetario Digitale e la strumentazione di prim’ordine presente nella cupola dell’Osservatorio.
Godetevi un incredibile viaggio virtuale nello spazio e nel tempo guidati da esperti divulgatori.
Provate il brivido di accostare l’occhio all’oculare del telescopio Ritchey-Chrétien da 0,6m o del rifrattore Apocromatico alla Fluorite di 12cm e guardate galleggiare nel nero del cielo di Alpette il pianeta Saturno e le altre meraviglie del cielo estivo.
Perché no, gustatevi una cenetta in un ristorante di questo grazioso borgo incastonato come una gemma tra le montagne che fanno da cornice al parco del Gran Paradiso.
Vi aspettiamo allora per assaporare questo connubio tra natura, scienza e immaginazione; non mancate che voi!